sabato 3 marzo 2007

A mio figlio

Una Stella di ieri

La giornata
un groviglio di nervi.
In punta di sogno
disegno
una Stella di ieri:
la nave, la luna,
io terramadre
con il naso all’oblò,
giù la scia,
e un pezzodime
prediletto
che mi chiede del mare.

1 commento:

golfedombre ha detto...

molto bella