giovedì 27 settembre 2007

Del poeta






Del poeta ho forse l’animo,
non altro
- né tecnica, né stile,
né memoria della metrica
incrostata da gravosi
pensieri di vita -
perciò delle parole farò lettura
e della scrittura
righe crepuscolari
in un intimo piacere.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

cara, la tua visita mi ha fatto immenso picere. Su questa poesia, la trovo belle sino al penultimo verso, "in un angolo di mondo" non mi sembra regga il confronto con tutto il testo che non è affatto male, anzi ( la "memoria della metrica/incrostata" è un'immagine sonora molto bella).Un forte abbraccio, Viola

Sandra ha detto...

Grazie Viola, vedrò di sostituire con un' altra immagine che concluda il mio pensiero.

Sandra

Nuccina ha detto...

Trovo perfetta questa poesia, si adatta al mio sentire.

Piaciuta molto la chiusa...quell'intimo piacere mi piace assai.

Nuccina

Sandra ha detto...

Grazie Nuccina :-)